giovedì 19 settembre 2013

RELAX…. NEL CILENTO!!

Viaggiatori nel mondo: Stefania e Claudio e... Gemma

L’ultima settimana di Agosto decidiamo di trascorrerla in pieno… o quasi relax e optiamo per il Cilento, una zona d’Italia che mai abbiamo visto e quindi nel primo pomeriggio di una giornata assolata partiamo alla volta di Acciaroli scelta quasi a caso perché l’hotel in cui avremmo soggiornato (La Playa) e che avevo scelto perché sul mare si trovava proprio in quella cittadina. Mai scelta fu più azzeccata!!! Vicinanza del piccolo borgo storico, passeggiata sul lungomare non distante, hotel con magnifica terrazza dove mentre si cena si può assistere ad uno dei più belli spettacoli della natura: il tramonto……
Tramonto ad Acciaroli
 Spiaggia Acciaroli

Arriviamo a destinazione in tarda serata dopo un paio di soste; purtroppo è gia buio e non possiamo gustarci appieno quello che apparirà nei giorni seguenti ai nostri occhi: mare cristallino, ripide scogliere a picco, natura incontaminata, ampie spiagge…….
Centro Acciaroli con la torre
 Borgo di Acciaroli

Ci assegnano la camera essenziale ma dotata di ogni comfort e soprattutto pulita, dove illuminati solo dalla luna scorgiamo in lontananza il mare e ne sentiamo le onde che si infrangono sulla riva…. Bellissimo!!
Disfiamo le valige e stanchi ci addormentiamo in attesa dell’alba del giorno seguente.
Fattosi mattino scendiamo per colazione dove la nostra meraviglia si fa realtà quando vediamo quale spettacolo è consumare i pasti proprio sul mare seduti comodamente su di un’incantevole terrazza; non importa quello che ci sarà nel piatto…… comunque si è mangiato bene: piatti semplici ma ben cucinati ad esaltazione dei sapori della terra…
Siccome ci eravamo proposti completo relax la maggior parte della settimana la trascorriamo rilassandoci , prendendo il sole, facendo lunghe passeggiate sul bagnasciuga e nuotate in quel mare le cui acque si specchiano nel sole e i suoi scogli ne fanno da contorno….
La sera, dopo cena, è d’obbligo la passeggiata nel paesino dove possiamo ammirare seduti nella piazzetta i pescherecci che partono per poi riportare pesce fresco che verrà consumato nei ristoranti; per ammirare il mare che all’orizzonte spazia nell’infinito donando una sensazione di serenità… e mangiando la famosa “zeppola” simile alla nostra frittella che viene venduta, di solito, durante le feste del paese!!
Porto di Acciaroli

Caffè o bibita….. e rientro in hotel!!
A fine settimana decidiamo di prendere l’auto e di trascorrere una giornata alla scoperta di un tratto del Cilento e partiamo in direzione sud di Acciaroli scoprendo vari paesi che sembrano usciti dalle favole. Passiamo attraverso Pioppi che ,assieme ad Acciaroli sono frazioni di Pollica, e ci fermiamo per alcune foto nel piccolo porticciolo. Proseguiamo per Marina di Pisciotta centro balneare per arrivare a Palinuro, famosa località , dove arrivati al porto decidiamo di fare un’escursione alle grotte di Capo Palinuro.
Punta palinuro

Saliamo su di una piccola barca dove in compagnia di altre persone ci portano a vedere: la Grotta azzurra che deve il suo nome ad un fenomeno generato dalla luce del sole che filtra all’interno della grotta attraverso un cunicolo sottomarino situato a 18 mt. di profondità donandole un intenso colore azzurro;
Grotta azzurra

la Grotta del sangue dove il colore delle pareti interne appaiono di un sorprendente colore rosso; al suo interno possiamo ammirare formazioni calcaree a forma di conchiglia e coccodrillo;
Ingresso grotta del sangue

ed infine la grotta dei Monaci dove le formazioni stalagmitiche sembrano riprodurre un gruppo di monaci in preghiera.
Grotta dei monaci

Proseguendo per la visita vediamo anche un arco naturale che si staglia nella roccia.
Arco naturale

A conclusione della gita ci fermiamo per una sosta bagno alla bellissima spiaggetta del Buon Dormire ma è talmente sovraffollata che rimaniamo solo per pochissimo tempo.
La fame si fa sentire, riprendiamo l’auto in direzione Marina di Camerota dove ci fermiamo al Ristorante Da Pepe dove mangiamo ottimi piatti di pesce: antipasto di pesce misto, spaghetti all’astice, cavatelli con baccalà e per finire sfoglia al cioccolato….. da leccarsi i baffi; non manca un buon espresso!!
A questo punto merita un riposino e decidiamo di fermarci in una spiaggia baciati dal sole.
Nel ritorno passiamo per Pisciotta fino ad arrivare ad Acciaroli; farci una doccia e scendere a cenare con il mare che sembra fare da sfondo ad un quadro!!!
Buonanotte!!
Il martedì successivo il tempo non promette nulla di buono cosi decidiamo di fare un’escursione a Paestum antico sito archeologico della Magna Grecia dove attraverso una passeggiata di circa un’ora, una buona guida ci racconta storia e aneddoti del posto mettendo in evidenza ciò che lo rende importante ovvero i tre templi dedicati a Nettuno, Athena ed Era.
Paestum


Usciti andiamo a vedere il museo situato nella città antica il quale narra, attraverso i reperti esposti, la storia di Paestum e del suo territorio; nello stesso luogo è allestita la mostra “Rosantico” dove la rosa ne è la protagonista nei vari ambiti di applicazione: cosmesi, profumi, vasi, specchi….; il tutto in concomitanza del ripristino del roseto nell’area archeologica.
Pranziamo, riprendiamo l’auto e ci dirigiamo verso l’hotel ma durante il tragitto decidiamo di fermarci prima ad Agropoli dove visitiamo il piccolo centro storico e la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli dal cui sagrato si ha una bella panoramica sul sottostante porto e poi a Castellabate: lì ci fermiamo al belvedere e nella piazzetta dove hanno girato il film Benvenuti al Sud.
Centro storico di Agropoli
Chiesa di S. Maria di Costantinopoli
 Belvedere da Castellabate


Riprendiamo la strada per Acciaroli dove arriviamo per l’ora di cena.
Gli ultimi due giorni li passiamo “gustandoci” il sole di questo lembo fantastico della Campania che nulla ha da invidiare alla ben più famosa costiera Amalfitana.

Stefania, Claudio e… Gemma

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, se il post ti è PIACIUTO o vuoi lasciare delle tue opinioni o suggerimenti, scrivici un commento !